- retinaeipovisione

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi Siamo


 La Federazione Italiana Retina e Ipovisione F.I.R.I. Onlus è nata il 26 aprile 2017 per volere di cinque associazioni che in diverse regioni del territorio nazionale hanno, per oltre vent’anni, operato nel campo della disabilità visiva ed hanno condiviso di coordinare ed armonizzare le loro attività e l’impegno scientifico, sociale e sanitario mettendo insieme le proprie specificità relative alla ricerca, alla riabilitazione, alla produzione culturale e all’integrazione socio-lavorativa nel pieno rispetto della propria autonomia organizzativa.  



A costituire la F.I.R.I. sono:
APRI Onlus - Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti (Marco Bongi)
ARIS - Associazione dei Retinopatici ed ipovedenti Siciliani (Rocco Di Lorenzo)
RP Emilia Romagna Onlus - Associazione Retinite Pigmentosa e Malattie Rare in Oftalmologia (Sergio Zaccaria Scalinci)
RP Liguria - Associazione per Retinite Pigmentosa e altre Malattie della Retina (Claudio Pisotti)
RP Sardegna Onlus - Associazione dei Ciechi Retinopatici e degli Ipovedenti Sardi (Alfio Desogus)

Direttivo:
Presidente: Rocco Di Lorenzo
Vice Presidente: Marco Bongi
Tesoriere: Alfio Desogus
Presidente Collegio Dei Revisori Dei Conti : Davide Buda
Comitato Scentifico: Sergio Zaccaria Scalinci
Componente Laico Del Comitato Scentifico: Claudio Pisotti

Comitato Scientifico:
Prof. Sergio Zaccaria Scalinci (Bologna)
Prof. Fabio Benfenati (Genova)
Prof. Enzo Maria Vingolo (Roma)
Dr. Paolo Limoli (Milano)
Prof. Antonina Sidoti (Messina)
Dr. Mario Vanzetti (Torino)
Prof. Maria Luisa Mostacciuolo (Modena)
Dr. Antonino Pioppo (Palermo)
Prof. Renato Robledo (Cagliari)

La F.I.R.I., con il supporto di un prestigioso comitato scientifico, si impegna a:
  • garantire l’uniformità delle azioni, la diffusione territoriale delle stesse e l’erogazione di prestazioni qualificate attraverso una convergenza sinergica delle iniziative e delle diverse esperienze tanto a livello regionale quanto nazionale;
  • promuovere progetti nei campi della prevenzione della cecità, della riabilitazione visiva e della ricerca scientifica applicata in ambito clinico, genetico, psicologico e sociale.

 Punta ad accrescere le proprie energie e opportunità di azione attraverso l’adesione di altre associazioni, enti di ricerca e realtà simili per divenire un interlocutore privilegiato per le società scientifiche per ciò che attiene la ricerca di base, clinica, tecnologica e genetica.

 Tale obiettivo in parte è già avviato, avendo la federazione in atto un protocollo d’intesa con l’Istituto Euro Mediterraneo di Scienza e Tecnologia (I.E.Me.S.T.), l’adesione alla Federazione Italiana Malattie Rare - UNIAMO Onlus e la stretta collaborazione con la Low Vision Accademy Italy.
 




Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu